Friuli > Pordenone > Frisanco > Poffabro
Poffabro Frisanco

Val Colvera : Poffabro di Frisanco

Poffabro, presepio tra i presepi


Isolata fino a fine ottocento, la strada sulla forra da Maniago è stata aperta nel 1888, la val Colvera è luogo silenzioso e solitario, ancor oggi testimone di antiche tradizioni, di leggende e di pregevoli aspetti architettonici rurali, per buona parte recuperati e restaurati dopo il terremoto del Friuli.
La valle del torrente Colvera è stata frequentata fin dalla più remota preistoria, in epoca romana vi passava una strada militare verso Julia Concordia.

I toponimi sono chiaramente di origine medioevale, dovuti a cognomi di famiglie germaniche, come Frisanco.
Poffabro è invece contrazione di "Decimam de Pratum Fabri", il prato del fabbro, dove esisteva una officina per i metalli, del 'distretto' della città dei coltelli, la più famosa Maniago.
La vallata è elencata tra le parrocchie della diocesi di Concordia (Sagittaria) già nell'XI secolo, e il borgo di Poffabro citato in atti notarili erediari del XIV secolo.

Quantomeno curiosa la suddivisione amministrativa della val Colvera in vigore per tutto il medioevo.
Poffabro era associato al "Comunello di Casasola", con proprie regole, e apparteneva al feudo di Maniago.
Frisanco e Cavasso erano soggetti al contado di Polcenigo.

Dell'epopea veneziana si ricordano soprattutto le numerose "suppliche" al Doge, che mettevano in evidenza, di certo non a torto, il "commun poverissimo", chiedendo l'esenzione dalle pesanti richieste di legname per le necessità della Serenissima.

Davvero originale l'architettura, con case in pietra a più piani con diverse funzionalità, addossate l'una all'altra, con stupendi cortiletti interni e arditi ballatoi di legno. A Poffabro non vi sono edifici 'padronali' che si evolvono in maestosi palazzi, la sua originalità e bellezza si svolge tutta in case (un tempo) povere e rustiche, frutto della praticità contadina.

E tra questi cortiletti, tra le finestre e i porticati, a Natale vengono installati dei piccoli presepi, non di grande qualità "artistica", ma di grande suggestione e sobrietà.

Il motto dice tutto: "Poffabro, presepio tra i presepi".
Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone Poffabro di Frisanco, Maniago, Pordenone

Poffabro, presepe tra i presepi


Poffabro è un piccolissimo borgo della Val Colvera in comune di Frisanco, sui 500 metri di quota, a pochi chilometri da Maniago, in provincia di Pordenone.

La Val Colvera è parecchio isolata, si trova ai margini del Parco Naturale Dolomiti Friulane, ai piedi del monte Raut.
Da Maniago si infila uno stretto canyon, la vecchia strada che incideva la forra è stata sostituita con due moderne gallerie, oltre le quali si apre la valle circondata da franosi e austeri corpi montagnosi.

Buona parte dei piccolissimi borghi sono stati restaurati a seguito del terremoto del Friuli del 1976, il cui epicentro era a poca distanza. Rimangono ancora vecchi ruderi. Soprattutto l'isolamento ha determinato una forte emigrazione della popolazione locale, tutta la vallata conta circa 700 abitanti, numerose case sono tenute a seconda casa.

L'atmosfera è d'altri tempi, silenzio e solitudine per buona parte dell'anno.
Poffabro è inserito nel circuito dei "Borghi più belli d'Italia".
A Natale i due borghi principali, Poffabro e Frisanco, si animano con una serie di iniziative. Famosa in tutta la regione è la mostra di presepi denominata "Poffabro, presepe tra i presepi", che valorizza viuzze e caseggiati tipici.
Presso la ex-latteria il Centro Visite del Parco Naturale Dolomiti Friulane, con interessante mostra fotografica e sull'arte della lavorazione del formaggio friulano.

A Poffabro vi è l'osteria con cucina "Macjoli & Brocons", raccomandabile, e un ristoro-bar.
A Frisanco il bar "Circolo Operaio".
A Frisanco, nel prestigioso e bellissimo Palazzo Pognici, che sarà sede comunale, interessanti mostre d'arte.
approfondimenti