Valsugana > escursioni > Valsugana
Borgo Valsugana

sentieri ed escursioni in Valsugana

Valsugana
Valsugana : sentieri in Alta Valsugana e Val di Sella
partenzaarrivonumtempoquotadisldifficoltànote
OlleOrtigara2065,002.1001.700difficilesentiero lungo ed impegnativo con importanti aspetti storici e naturalistici
Olle - ponte Val delle ToleGrotta di Costalta2072,301.7501.200impegnativofrequentato dagli speleologi per raggiungere la grotta
SellaChiesetta di San Lorenzo2101,151.185 300facileinteressante visita all'Eremo di San Lorenzo, di origine romana, che si affaccia all'imbocco della Val di Sella
SellaValle delle Trappole2114,301.9001.400molto impegnativosolo per esperti, sentiero in parte attrezzato con cordini metallici
SellaValle delle Dodici. Cima Dodici2315,002.0001.500molto impegnativosolo per esperti, sentiero in parte attrezzato con cordini metallici
SellaBivacco Lanzola-Kempel, Cima Dodici2065,302.3351.600molto impegnativosentiero per esperti, molto lungo
Olle - ponte Val delle TolePorta Manazzo2043,001.8001.000impegnativo
Valsugana : sentieri in Valsugana orientale, Bassa Valsugana e Tesino
partenzaarrivonumtempoquotadisldifficoltànote
Val di Sella
sentieri, escursioni nella Val di Sella (dai pannelli didattici in loco)

nota importante

I dati presenti in questo sito hanno il solo scopo informativo di studio e preparazione delle proprie gite.
Frequentare la montagna è attività potenzialmente pericolosa e chi la svolge lo fa a proprio rischio e pericolo.
Si consiglia l'iscrizione al Cai (Club Alpino Italiano) che promuove la cultura alpina e svolge attività sociali di escursionismo e alpinismo, inoltre l'iscrizione comporta una assicurazione sul soccorso alpino e trattamento sociale nei rifugi Cai, oltre a sconti su numerosi prodotti e pubblicazioni.

- MagicoVeneto non è responsabile di attività commerciali, rifugi, bivacchi, agriturismo, strutture, sentieri.
- MagicoVeneto declina ogni responsabilità derivante dall'utilizzo di informazioni e itinerari presenti nel sito.

Informarsi in loco circa la percorribilità dei sentieri e di contattare gestori di rifugi e proprietari di attività commerciali per avere informazioni di prima mano e apertura dei rifugi.
Raccomandiamo, sempre e comunque, prudenza e attenzione valutando attentamente le proprie capacità tecniche e fisiche. Sguardo sempre attento all'evoluzione del tempo, rispetto per la natura. Riportiamo a casa i nostri rifiuti e non lasciamo traccia del nostro passaggio.