Monti Berici > Val Liona > Grancona > chiesa
Grancona, Val Liona, Monti Berici

Grancona, Val Liona nei Colli Berici, Vicenza

Grancona, chiesa parrochiale

Sulle tracce dell'antico castello di Grancona...
Ben poco rimane del sito, praticamente è stato inglobato nelle strutture della chiesa parrocchiale dedicata a San Pietro.
Che si trattasse di un castello è evidente, data la notevolissima posizione panoramica. Il toponimo 'Castellaro', riferito ai dintorni, suggerisce anche un'insediamento ben più antico.

Il medioevale castello vescovile dovrebbe risalire al X secolo, epoca in cui venne approntata una cintura fortificata organizzata per difendere il territorio dalle invasioni degli Ungari.
Nel 1209 è la sede della fazione guelfa vicentina riunitasi contro l'Ezzelino. Ma il tiranno s'incattivì contro il castello con un pesante assedio e la distruzione.
Probabilmente si salvò la piccola chiesetta castellana, ricostruita nel 1530. Venne poi restaurata e notevolemente ingrandita nel 1880 e nel 1930.

Bizzarra l'origine del nome Grancona.
Leggenda vuole derivi da Cancer, il granchio d'acqua dolce predone dei corsi d'acqua e della valle alluvionale del Liona.
Altre teorie richiamano l'idioma longobardo 'KrankenHaus', casa o luogo salubre.
Ed ancora 'Granza' a significare terreno coltivato.
'Grange' indicante i monaci benedettini e cistercensi che bonificarono la vallata.
chiesa parrocchiale di Grancona, Val Liona Colli Berici Vicenza chiesa parrocchiale di Grancona, Val Liona Colli Berici Vicenza chiesa parrocchiale di Grancona, Val Liona Colli Berici Vicenza chiesa parrocchiale di Grancona, Val Liona Colli Berici Vicenza chiesa parrocchiale di Grancona, Val Liona Colli Berici Vicenza chiesa parrocchiale di Grancona, Val Liona Colli Berici Vicenza chiesa parrocchiale di Grancona, Val Liona Colli Berici Vicenza chiesa parrocchiale di Grancona, Val Liona Colli Berici Vicenza chiesa parrocchiale di Grancona, Val Liona Colli Berici Vicenza chiesa parrocchiale di Grancona, Val Liona Colli Berici Vicenza
Grancona, Val Liona, Monti Berici

chiesetta di Sant'Antonio Abate a Grancona


Si hanno notizie certe di questo luogo di culto fin dal 1260, quando la chiesetta era dedicata a San Vitale, ma probabilmente una cappella votiva doveva esistere precedentemente.

L'edificio, in forte stato di degrado, è stato restaurato molto pesantemente negli anni '60 e '70 da gruppi locali.
In particolare sono state rifatte alcune cortine murarie ed il tetto, con una poco credibile copertura a travature e lastre di cemento.

Le note più interessanti sono alcuni fregi conservati all'interno, di probabile origine longobarda.
All'esterno, inglobata nel muro angolare, una interessante pietra di calcare rosso (forse di Asiago o forse dei Lessini) che potrebbe essere una pietra miliare di una strada romana.

Il luogo è molto bello e panoramico e si presta per riposanti momenti di meditazione.
Grancona, chiesetta di Sant'Antonio Abate Grancona, chiesetta di Sant'Antonio Abate Grancona, chiesetta di Sant'Antonio Abate Grancona, chiesetta di Sant'Antonio Abate Grancona, chiesetta di Sant'Antonio Abate Grancona, chiesetta di Sant'Antonio Abate