DeltaLaguna > Porto Tolle > cicloturismo > Ca'Venier
Porto Tolle, Isola di Ca'Venier

Porto Tolle - Delta del fiume Po

cicloturismo a Porto Tolle - il giro dell'isola di Ca'Venier, Pila e Boccasette


Un ampio giro da effettuare con la city bike che aggira completamente l'isola di Ca'Venier, per raggiungere il villaggio di Pila, il punto più estremo via terra sul Delta del fiume Po. Praticabile anche con la bici da corsa evitando qualche breve tratto sterrato.
Raggiungeremo anche Boccasette e ci spingeremo fino alla foce del Po di Maistra, lungo la spiaggia di Boccasette Scano del Palo, lo scano (lingua di sabbia tra mare e lagune) più estremo raggiungibile con una strada. Luogo suggestivo tra la spiaggia naturale, arginature delle valli più estreme e bocca del Po di Maistra.

Con questa escursione vedremo i tre villaggi più tipici del delta : Ca'Venier, Pila e Boccasette.
Nel bene o nel male, e nonostante il restauro moderno di molte casette, rappresentano il misero modo di vivere di pescatori e contadini, o meglio pescatori-contadini, dei lembi più estremi e isolati delle grandi estensioni di terra-valle create dal grande fiume dopo il Taglio di Porto Viro, la grande deviazione voluta nel XVII secolo dai veneziani per evitare l'interramento della laguna verso Chioggia.

Tre piccoli paesi formati da una chiesetta e qualche fila di basse casette, isolati e distanti da tutto.
Pila era posto di finanza, contrabbandieri e finanzieri, e ancor oggi attracco per raggiungere, solo in barca, il faro di Pila o le rovine semi-sommerse del fortino.
Arrivare in auto in questi villaggi in una giornata di tiepido sole primaverile, magari per accomodarci in qualche locanda dove gustare piatti di pesce, può essere esperienza molto piacevole.
Però proviamo ad immaginare quei luoghi in una piovosa giornata invernale con l'acqua del fiume che circonda tutto, alta parecchi metri sul piano di campagna o addirittura più alta del tetto delle casette, racchiusa tra labirintici argini di decine di chilometri, sempre a rischio.
Oppure ancora in una delle tante giornate di nebbia fittissima, dove un mondo rigido e cristallizzato senza sole finisce a pochi metri e dove i luoghi abitati più vicini sono a decine di chilometri di distanza, raggiungibili con rettilinei stradali che già con buona visibilità sembrano infiniti.
in dettaglio
Partiamo da Ca'Venier, parcheggio nella piazzetta della povera chiesetta. Nei pressi un bar/ristorante con menù di pesce, un negozio di alimentari, vasti edifici rurali in parte dismessi e in abbandono, qualche casetta. Saliamo subito sull'argine sinistro del Po di Venezia, il ramo principale e più grande del fiume.
Un tempo vi era un traghetto che collegava Ca'Venier con Ca'Tiepolo, il paese principale sede comunale di Porto Tolle, ora sostituito con il grande ponte al centro dell'isola.
Percorriamo integralmente il lunghissimo e rettilineo argine asfaltato, oltre 5 km, passando sotto il grande ponte, per raggiungere le case di Ca'Zuliani all'incrocio con la strada principale dell'isola.
Proseguiamo alla volta di Pila per la strada principale sotto l'argine.
A volte con difficoltà è percorribile la sommità dell'argine, ma vi è quasi sempre l'erba alta.
Arrivati a Pila, alcuni piccoli ristorantini, proseguiamo sempre sull'argine del Po di Venezia-Pila, dove troviamo una fila di baracche di pescatori sul il fiume.

Sul lato opposto del fiume incombe la grande centrale elettrica di Polesine Camerini, con l'impressionante ciminiera alta 250 metri, senza fare riflessioni filosofico-ambientali può comunque essere un buon soggetto fotografico.
Arriviamo al punto più estremo del delta raggiungibile via terra dove la stradina, ora sterrata, torna verso il porto da pesca di Pila. Mercato del pesce, piccolo bar frequentato da pescatori e commercianti.
Possiamo proseguire sull'argine sterrato per un giro attorno alla valle di Ca'Zuliani (con la bici da corsa torniamo per la strada principale). Dopo un po' troviamo un bivio, la stradina prosegue sull'argine, ma è privata e vietata all'accesso (cancello), dirigiamo quindi a sinistra verso la strada principale da dove ritorniamo a Ca'Zuliani.
Da Ca'Zuliani proseguiamo (tenere sempre la destra ai bivi) aggirando sotto l'argine le valli da pesca per giungere a Boccasette.

Anche a Boccasette possiamo trovare qualche ristoro, al termine della strada che attraversa tutto il paesetto vi è la piccola chiesa e, oltre l'argine, il grande porto da pesca.
Proseguiamo verso destra in direzione della 'Spiaggia di Boccasette' (indicazioni) dove raggiungiamo il grande parcheggio dopo diversi chilometri in mezzo alle valli da pesca.
Al parcheggio un ponte pedonale permette di raggiungere lo Scano del Palo, la lunga spiaggia libera di Boccasette, luogo molto affascinante.
Oltre il parcheggio possiamo proseguire ancora un po' fino alla bocca del Po di Maistra, luogo solitario molto bello panoramicamente.

Torniamo a Boccasette e restando sull'argine, dopo il porticciolo, si trova un grande ponte di barche, dove è possibile attraversare il Po di Maistra e, per stradina sterrata, raggiungere Barchessa Ravagnan e (eventuale variante a questo percorso) ritornare a Ca'Venier restando sull'isola di Porto Viro.
Dopo le divagazioni paesaggistiche attorno al ponte di barche, proseguiamo per la stradina asfaltata che costeggia lungamente l'argine del Po' di Maistra fino all'edificio di una grande idrovora.
Scesi dall'argine proseguiamo nella campagna fino a sbucare sulla strada principale dell'isola di Ca'Venier, alla piccola chiesetta di San Giorgio.
Verso destra, lungo la strada principale (poco trafficata), ritorniamo nuovamente a Ca'Venier.
Isola Ca'Venier, Boccasette Pila - Porto Tolle, Delta del Po Isola Ca'Venier, Boccasette Pila - Porto Tolle, Delta del Po Isola Ca'Venier, Boccasette Pila - Porto Tolle, Delta del Po Isola Ca'Venier, Boccasette Pila - Porto Tolle, Delta del Po Isola Ca'Venier, Boccasette Pila - Porto Tolle, Delta del Po Isola Ca'Venier, Boccasette Pila - Porto Tolle, Delta del Po Isola Ca'Venier, Boccasette Pila - Porto Tolle, Delta del Po Isola Ca'Venier, Boccasette Pila - Porto Tolle, Delta del Po Isola Ca'Venier, Boccasette Pila - Porto Tolle, Delta del Po Isola Ca'Venier, Boccasette Pila - Porto Tolle, Delta del Po Isola Ca'Venier, Boccasette Pila - Porto Tolle, Delta del Po Isola Ca'Venier, Boccasette Pila - Porto Tolle, Delta del Po Isola Ca'Venier, Boccasette Pila - Porto Tolle, Delta del Po Isola Ca'Venier, Boccasette Pila - Porto Tolle, Delta del Po Isola Ca'Venier, Boccasette Pila - Porto Tolle, Delta del Po Isola Ca'Venier, Boccasette Pila - Porto Tolle, Delta del Po Isola Ca'Venier, Boccasette Pila - Porto Tolle, Delta del Po Isola Ca'Venier, Boccasette Pila - Porto Tolle, Delta del Po
giro cicloturistico dell'isola di Ca'Venier, Pila Boccasette a Porto Tolle
doveIsola di Ca'Venier - Porto Tolle (Rovigo) - Delta del Po
parkpiazzale chiesa Ca'Venier - coord. N44°57'33.3" E12°20'03.7"
motivipaesaggistici, naturalistici
quandotutto l'anno escludendo le giornate invernali più fredde e i giorni estivi più caldi
lunghezza52 km.
tempi3 ore, soste escluse
stradastrade secondarie asfaltate con qualche tratto evitabile di sterrato
orientamentofacile
dislivellocompletamente pianeggiante
difficoltànessuna, su stradine senza traffico, un ostacolo può essere, a volte, il vento
pericolinessuno in condizioni ottimali, prestare attenzione ad eventuali temporali estivi in quanto lunghi tratti d'argine sono molto isolati e lontani da qualsiasi riparo
segnaleticanessuna, indicazioni dei paesi
ricoveribar/ristoranti/agriturismo a Ca'Venier, Boccasette e Pila
nordic walkingnon adatto
joggingnon adatto
biciclettala city bike è il mezzo ideale, adatta anche la bici da corsa
carrettino portabimbi adatto
ricognizione24 aprile 2013
cartografiaVeneto 1:200.000 - Touring Club Italiano
downloadtraccie Gps dell'escursione e itinerario interattivo con Google/Earth
approfondimenti gps bdc mtb parks
Isola Ca'Venier, Porto Tolle, Delta del Pocicloturismo argini del Delta del Po