Lessini > Fumane > Santuario Salette
Salette

Santuario della Madonna de La Salette a Fumane - Lessinia, Montagna Veronese

Santuario della Madonna de La Salette a Fumane


Visibile già dalla pianura veronese ai piedi della Valpolicella, il piccolo santuario si trova alto e sospeso su di una nicchia rocciosa alle spalle di Fumane sul monte Rivoli, Costa delle Corone.
La spettacolare e suggestiva posizione del santuario, immerso in una vigorosa boscaglia, è un fantastico balcone panoramico sulle distese di vigneti che circondano Fumane.

E proprio per un ex voto fatto dalla popolazione di Fumane per chiedere la protezione contro la devastante malattia della filossera delle viti, che a metà ottocento distrusse gran parte dei vigneti autoctoni italiani, venne edificato il tempietto consacrato nel 1864 ed ampliato nel 1950.

Il tempio è dedicato alla Madonna di La Salette, apparsa in Francia.
A fianco della chiesa si trova una grotta con le suggestive statue della Madonna piangente e due giovani.
Un luogo di pace dove esprimere le nostre emozioni e cercare un po' di conforto.
Fumane, santuario della Madonna delle Salette Fumane, santuario della Madonna delle Salette Fumane, santuario della Madonna delle Salette Fumane, santuario della Madonna delle Salette Fumane, santuario della Madonna delle Salette Fumane, santuario della Madonna delle Salette Fumane, santuario della Madonna delle Salette Fumane, santuario della Madonna delle Salette Fumane, santuario della Madonna delle Salette Fumane, santuario della Madonna delle Salette

Breonio di FumaneFumane - Valpolicella, Verona

Fumane, a circa 25 km. da Verona, si può raggiungere uscendo al casello di Verona Nord dall'autostrada del Brennero, a pochi chilometri dagli svincoli con l'autostrada Serenissima Milano-Venezia.
Dall'uscita si prosegue per la superstrada di Verona Ovest fino al suo termine nei pressi di San Pietro Incariano, ai piedi della Valpolicella.
Dal grande svincolo proseguire ancora diritto in direzione nord e raggiungere Fumane.

Per salire al Santuario si può parcheggiare in paese e seguire per un breve tratto la stradina asfaltata (indicazioni) che parte dalla piazza. Poi si prosegue per il sentiero che, con tratti suggestivi e scalinate, conduce alla panoramicissima nicchia circondata da boscaglia.
Circa mezz'ora e ducento metri di dislivello.

In alternativa si può proseguire, anche in auto, per la stradina e raggiungere dopo alcuni tornanti un piccolo parcheggio. Per una scalinata in pochi minuti si scende alla nicchia del Santuario.