Feltrino > cicloturismo > passo Cereda
cicloturismo e mountain bike nel feltrino, Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi

cicloturismo e mountain bike nel feltrino, Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi

cicloturismo e mountain bike nel feltrino, Parco Nazionale Dolomiti Bellunesianello cicloturistico attorno alle Dolomiti Feltrine, in valle del Mis, al passo Cereda e nel Primiero


Grandioso anello attorno al nodo centrale delle Dolomiti Feltrine, indispensabile tassello per la conoscenza geografica generale delle Dolomiti Bellunesi. Una successione mozzafiato di paesaggi straordinari ed ambienti di orrida bellezza.
Dalla prealpina vallata Feltrina dai dolci profili dall'aria calda, ai selvaggi severi anfratti della Val del Mis, ai classici, freschi paesaggi Dolomitici del Primierotto e di nuovo forre, gole, gallerie, lugubri budelli di roccia in discesa sulla statale del Rolle.

Castel Pietra a Fiera di Primiero Un itinerario difficile, ciclisticamente molto impegnativo con numerosi tratti, non evitabili, in gallerie pericolose ed allucinanti, ma dal grande fascino e dalla grande soddisfazione.
Da affrontare solo in giornate dalle condizioni atmosferiche perfette e con un ottimo allenamento sulle gambe. Possibilmente scegliere un giorno feriale in un periodo non di alta stagione turistica, in modo da percorrere le gallerie della statale primierotta con più tranquillità

l'itinerario in dettaglio

Da Feltre per la pedemontana di Cesiomaggiore a raggiungere Sospirolo, per infilarsi nella Valle del Mis. Il lago si raggiunge con alcuni tornanti non particolarmente impegnativi, subito dopo inizia la serie di gallerie, tutte senza illuminazione e particolarmente umide. La maggior parte sono dei brevi tunnel che non creano problemi, però alcune creano qualche difficoltà ed è necessario avere fanaleria.

Superato il ponte in località Soffia (sulla destra unico bar di tutta la lunga vallata, nei pressi da vedere la Cascata La Soffia), svoltando a sinistra si prosegue lungamente in una valle che diventa via via più orrida ed impressionante, ma estremamente affascinante. E' uno stretto canyon, si passano alcuni ruderi di vecchie costruzioni e s'incontrano un paio di gallerie, sempre buie, più lunghe e difficoltose. Ancora un po' di salita e si sbuca in una ampia conca dove iniziano, dopo tanta solitudine e desolazione, ad esserci delle abitazioni.

La salita si fa particolarmente dura e non dà tregua fino a Gosaldo, dove si può respirare per qualche chilometro, ma subito dopo una rampa al 16% di pendenza mette di nuovo a dura prova. E' l'ultimo ostacolo rilevante, la strada per il passo Cereda è ora più tranquilla ed appagante.

Al di là del passo la discesa verso Fiera di Primiero è ripidissima e molto tecnica (oltre che particolarmente fredda).

Si tratta ora di scendere la valle del Cismon, superate tranquillamente le ultime borgate del Primiero, la statale s'infila in numerosissime e lunghissime (anche oltre i 3 km.) gallerie, per fortuna tutte illuminate. E' comunque un tormento spaventoso, la strada è molto trafficata e gli odori ed il rumore in galleria davvero fastidiosissimi. Una tortura! Per fortuna le si percorrono in discesa, ma il tratto, inevitabile, è molto pericoloso.

Alternative praticabili non ce ne sono, improbonibile la scalata al passo Croce d'Aune (anche se modesto), unica variante per rientrare a Feltre, dopo essere usciti in quel di Fonzaso, è la modesta salita di Facen di Pedavena.
Si può tentare di aggirare esternamente qualche galleria per la vecchia strada. In alcune è possibile anche se la strada è malmessa, in altre non esiste più, solo l'ultima galleria (quella verso Fonzaso) è aggirabile facilmente (solo in bici) e consigliabile percorrere la vecchia strada esterna.

passo Cereda
Feltre, valle del Mis, Gosaldo, passo Cereda, Primiero, Fonzaso
localitàquotakmTTnote
Feltre 270 0 0
Villabruna 360 7 7
Cesiomaggiore 480 5 12
San Gregorio nelle Alpi 450 5 17
Paderno 390 5 22
Sospirolo 430 5 27
Val Falcina 450 4 31 brevi gallerie umide
Ponte Soffia 430 4 35 canyon impressionante e luoghi molto solitari ed austeri
Titele 500 6 41
Forcella Franche 992 6 47
Gosaldo 1141 6 53
Passo Cereda 1369 8 61 ripida discesa specie dopo il bivio per la Val Canali
Fiera Primiero 720 9 70
Imer 635 5 75
Ponte d'Oltra 400 12 87 lunghissime gallerie molto pericolose e trafficate
Ponte Serra 370 4 91
Fonzaso 320 4 95
Feltre 270 10 105
Feltre, valle del Mis, Gosaldo, passo Cereda, Primiero, Fonzaso
partenza/arrivoFeltre (Belluno) oppure Fiera di Primiero (Trento)
parcheggioFeltre, Pra' del Palio davanti all'Ospedale Civile
mete principalilago del Mis, forcella Franche, passo Cereda, Fiera Primiero
caratteristicheanello con una salita lunga e molto impegnativa, divisa in due tronconi
posti di appoggioosteria 'La Soffia' (cascata) in valle del Mis - bar/ristoranti al passo Cereda e a Fiera di Primiero
tempi di pedalata5/7 ore
lunghezza105 km.
dislivello totale1.600 m.
quota massima1.370 metri al passo Cereda
salita più durapasso Cereda
pendenza max.16% alcuni duri strappi dopo Gosaldo
fondo stradaletutto asfaltato
quandoprima estate e primo autunno
difficoltà giro molto impegnativo e un po' tribolato, solo per cicloturisti con bicicletta da corsa, allenati e abituati alle lunghe distanze e alle salite molto impegnative
cartografia Veneto 1:200.000 Touring Club Italiano
notelunghe e spaventose gallerie nella discesa da Fiera di Primiero, necessarie fanalerie adeguate, spirito sopportazione, prudenza
Feltre Mis Gosaldo passo Cereda Primiero