cicloturismo > anelli bdc
cicloturismo (passo San Boldo)

grandi anelli cicloturistici

mtb, mountain bike o city bike
bdc, cicloturismo in bicicletta da corsa, road bike
vedi anche
cicloturismo Dolomiti Veneto Friuli Carnia Tirol Trentino

itinerari cicloturismo: Dolomiti Veneto Friuli Venezia Giulia Trentino Alto Adige



passo dello Stelvio Una rosa di itinerari di grande portata che spaziano dalla pedemontana a tutta la montagna Veneta, Friulana e Trentina.
Ognuno ha una sua storia e una sua identità caratteristica e mi auguro riescano a comporre e a far scoprire le linee generali di quel variegatissimo mosaico che è questo territorio.

Naturalmente combinazioni di strade, salite, giri, luoghi d'interesse, se ne possono percorrere un'infinità, ogni ciclista ha le sue esigenze, interessi, predilezioni e manie, ma questi itinerari sono stati cercati e percorsi personalmente tutti da Gianni autore del sito MagicoVeneto, con una ottica non solamente ciclistica.
Si è cercato di conoscere il territorio, di misurarne le proporzioni, i profili e le complessità geografiche.
Si spera che percorrendo questi giri si riesca a comporre una visione globale della regione. E la bicicletta, specie la bici da corsa, in questo è davvero un mezzo eccezionale.
Cicloturismo nel senso pieno della parola, ma che soddisfa chi ama la bici da corsa.

Come si noterà la predilezione va alle strade non asfaltate e possibilmente chiuse al traffico automobilistico.
Questi anelli sono stati percorsi con una bici da corsa le cui modifiche consistono nella tripla moltiplica e ruote con normali copertoncini da bici sportiva, leggermente più robusti dei copertoncini da corsa. Copertoncini robusti e rapporti quasi da mountain bike, nonostante una lieve caduta delle prestazioni velocistiche, permettono di affrontare qualsiasi terreno e qualsiasi tempo, anche l'asfalto rovinato i facili fuoristrada e pendenze micidiali, e soprattutto le lunghe discese con maggior affidabilità e tranquillità. Una specie di ibrido tra bici da corsa, city bike e mountain bike.
Ed ora è diventata una moda "dall'America", la bici "gravel".

La mountain bike specialistica è più limitante sulle lunghe distanze e sui grandi dislivelli quali gli itinerari qui descritti.
Proprio dove la bici esprime tutto il suo più profondo fascino, continuando l'autentica tradizione ciclistica e non certo per nostalgia.
Avvalersi della carta stradale 1:200.000 - Dolomiti e Veneto Friuli Venezia Giula - del Touring Club Italiano, indispensabile punto di riferimento alla descrizione dei percorsi.

Quasi tutti gli itinerari descritti sono impegnativi ed alcuni anche molto impegnativi, necessario quindi un adeguato allenamento.

vedi anche

bibliografia cicloturismo e mountain bike
titoloautoreedizione
Giro in Italia, itinerari di turismo dolce, nord-centroautori vari2009 - Touring Club Italiano
Passi e valli in bicicletta - Dolomiti BellunesiB.Anastasia, G.Pauletto, S.Supino2006 - Ediciclo Portogruaro
Passi e valli in bicicletta - Friuli Venezia GiuliaB.Anastasia, S.Di Stefano, S.Supino2006 - Ediciclo Portogruaro
Passi e valli in bicicletta - Prealpi VeneteA.Maroso2000 - Ediciclo Portogruaro
Passi e Valli in bicicletta - Alto AdigeA.Bruno, S.Di Santo, S.Supino1999 - Ediciclo Portogruaro
Alle pendici del Grappa - cicloturismo tra i colli asolani e la pedemontanaP.Perini, F.Cogoli1997 - Achab Scorzè
cartografia cicloturismo e mountain bike
titoloeditorescala
Veneto, Friuli Venezia GiuliaTouring Club Italiano1:200.000
Trentino, Alto AdigeTouring Club Italiano1:200.000

nota importante

MagicoVeneto non fornisce informazioni pubblicitarie. Rivolgersi agli Enti Promozione Turismo, ProLoco, ecc.
Itinerari e descrizioni riportate in questo sito devono essere visti solamente come idee di massima e premesse per programmare le proprie gite, non possono in nessun caso essere considerate quali consigli o indicazioni certe.
Girare con la bicicletta è attività potenzialmente pericolosa e a proprio rischio e pericolo.
MagicoVeneto non è responsabile di disguidi, errori ed inconvenienti possibili lungo i percorsi.
I percorsi si svolgono su 'strade', strutture regolamentate dal Codice della Strada, ed è tassativo il rispetto delle norme previste dal Codice.