Dolomiti > cicloturismo > Quattro Passi
Dolomiti

cicloturismo nelle Dolomiti : Pordoi Sella Gardena Campolongo

Il superclassico giro dei Quattro Passi o SellaRonda, il cuore ladino delle Dolomiti

Alleghe, Livinallongo, Arabba, passo Pordoi, bivio Canazei, passo Sella, bivio Ortisei, passo Gardena, Corvara in Badia, passo Campolongo, Arabba
Moena, Canazei, passo Sella, passo Gardena, Corvara in Badia, passo Campolongo, Arabba, passo Pordoi, Canazei, Moena
Si corre il rischio di dire banalità e di fare della retorica tentando di descrivere posti così, valorizzati e capiti a fondo se percorsi in bicicletta. Qualsiasi complimento ormai è già stato detto e scritto.

Un giro di boa attorno al centro della regione dolomitica, emozionante e dalla soddisfazione incontenibile, che chi ama la bicicletta e la montagna non può assolutamente perdere. E' conosciuto anche come SellaRonda, nome inventato per l'anello attorno ai 4 passi sulle piste da sci ed entrato di uso comune anche per per l'anello cicilistico.
Un giro in bicicletta obbligatorio nel repertorio di tutti i ciclisti italiani e non solo.

Impressionante l'ascensione al passo Sella, accarezzata l'imponente parete del Sass Pordoi la strada sembra debba infrangersi sull'immensa lavagna del Piz Ciavazes, frequentatissima palestra per alpinisti.

E poi ancora il gruppo del Sassolungo che salendo sembra emergere pian piano dal passo Sella come un iceberg. E tutto il resto in una continua emozione.

Sassolungo Per il percorso inutili particolari indicazioni, il giro si può effettuare indifferentemente in senso orario ed antiorario. Anzi, ottima l'idea di svolgerlo in entrambi i sensi, magari in due periodi dell'anno differenti.

Si può convenientemente partire da Alleghe o da Moena ed anche dalla Val Badia o dalla Val Gardena.
Per un giro più breve e meno impegnativo la partenza più consigliabile è da Pieve di Livinallongo, dove il breve tratto di falsopiano fino ad Arabba ci permette un minimo di riscaldamento, evitando le impegnative salite da Alleghe ad Arabba o la trafficata strada della Val di Fassa fino al bivio tra il Sella ed il Pordoi.

La soluzione più raccomandabile, sia per gli aspetti tecnici che paesaggistici, è con la partenza da Alleghe.
Un breve tratto pianeggiante fino a Caprile ci permette un sommario riscaldamento, segue subito l'impegnativa salita di Digonera e Pian Salesei per raggiungere la statale 48 delle Dolomiti in prossimità di Andraz. Il buon tratto di falsopiano e leggeri saliscendi di Livinallongo fino ad Arabba ci permette di preparare la lunga ed impegnativa salita del Pordoi. La salita del Sella, dal bivio per Canazei, è più breve, ma presenta i tratti più ripidi. Le altre due salite non ci preoccupano, anche perché l'impegnativa salita da Corvara al Gardena la facciamo in discesa.

Il giro è consigliabilissimo anche nel tardo autunno.
Evitare le affollate domeniche estive a causa del gran traffico automobilistico!

Non è una pedalata troppo impegnativa per un cicloturista preparato, tuttavia le salite ciclistiche delle Dolomiti riservano sempre sorprese capaci di mettere in crisi anche il cicloamatore esperto o addirittura il professionista.

Il motivo di queste crisi sta nella quote che superano i 2000 metri.
Nel fatto di non esserci tratti intermedi di recupero, si passa direttamente dalla ripida discesa al ritrovarsi già in una nuova salita, talmente improvvisa che spesso chi non conosce le strade s'impianta nelle operazioni con il cambio.
Salite e discese ripide e fredde non permettono di alimentarsi o di bere.
L'aria è sempre 'fresca' o ...molto fresca, anche nelle giornate di bel tempo in estate in discesa si gela (figuriamoci con il cattivo tempo), si battono i denti, le mani faticano a frenare, i muscoli si bloccano.

Perciò lasciate pure che i vostri compagni di pedalata sfoghino l'aggressività competitiva. Voi preoccupatevi invece di affrontare le salite in scioltezza senza troppa fatica e ammirando il paesaggio, fermatevi al passo, bevete qualcosa di caldo, vestitevi per bene, affrontate la discesa con calma cercando di tenere caldi i muscoli.
Con somma soddisfazione potrebbe capitarvi di recuperare i vostri compagni in crisi al terzo o quarto passo. La magia dei passi dolomitici, per il ciclista, è anche questa.

La più interessante delle varianti potrebbe essere l'evitare il passo di Campolongo e, da Corvara, scendere fino a La Villa (5 km.), dove si svolta ad affrontare l'impegnativo passo di Valparola (13 km., m.2.200) e la brevissima discesa al passo Falzarego. Poi scendere verso il bivio di Cernadoi e Alleghe. In questo caso si svolgono 5 passi ed è quasi obbligatorio partire da Alleghe e affrontare il giro in senso orario.
nelle foto
  • Simonetta impegnata nel giro dei quattro passi, giugno 2012
  • scorcio sulla Marmolada dai pressi di Pieve di Livinallongo
  • dal passo Pordoi l'alta Val di Fassa, il passo Sella con scorci sul SassoPiatto (Sassolungo)
  • dal passo Pordoi scorci verso la catena del Padon e l'alta valle del Cordevole
  • lungo la salita del Sella verso il Pordoi con scorci sul Gran Vernel (Marmolada)
  • lungo la salita del Sella verso la parete ovest del Sass Pordoi e le placche della parete sud del Piz Ciavazes
  • dal passo Sella verso le Torri del Sella e Piz Ciavazes
  • dal passo Sella verso il gruppo dolomitico del Sassolungo, Cinque Dita, SassoPiatto
  • dalla salita del Gardena verso il passo Sella, con le Mesules, le Torri del Sella, il passo Sella e il Sassolungo
  • dal passo Gardena la strada dalla Val Gardena e il capitello del Gardena
  • da Colfosco il Sassongher
  • dalla salita del Campolongo verso l'alta Val Badia con Corvara, il Sassongher e il gruppo del Puez
Giugno 2012
Nel primo gruppo di foto la nostra Simonetta impegnata nel giro dei passi: Pordoi, Sella, Gardena, Valparola e Falzarego
Simonetta, giro cicloturistico dei quattro passi Simonetta, giro cicloturistico dei quattro passi Simonetta, giro cicloturistico dei quattro passi Simonetta, giro cicloturistico dei quattro passi Simonetta, giro cicloturistico dei quattro passi Simonetta, giro cicloturistico dei quattro passi Simonetta, giro cicloturistico dei quattro passi Simonetta, giro cicloturistico dei quattro passi Simonetta, giro cicloturistico dei quattro passi Simonetta, giro cicloturistico dei quattro passi Simonetta, giro cicloturistico dei quattro passi Simonetta, giro cicloturistico dei quattro passi Simonetta, giro cicloturistico dei quattro passi Simonetta, giro cicloturistico dei quattro passi Simonetta, giro cicloturistico dei quattro passi Simonetta, giro cicloturistico dei quattro passi Simonetta, giro cicloturistico dei quattro passi Simonetta, giro cicloturistico dei quattro passi Simonetta, giro cicloturistico dei quattro passi Simonetta, giro cicloturistico dei quattro passi Simonetta, giro cicloturistico dei quattro passi Simonetta, giro cicloturistico dei quattro passi
Foto nel giro dei quattro passi ad inizio primavera - Gianni, aprile 2010
Dolomiti, Marmolada Dolomiti, Marmolada Dolomiti, passo Pordoi Dolomiti, passo Pordoi Dolomiti, passo Pordoi Dolomiti, passo Pordoi Dolomiti, passo Pordoi Dolomiti, Marmolada Dolomiti, passo Sella Dolomiti, passo Sella Dolomiti, passo Sella Dolomiti, passo Sella Dolomiti, passo Sella Dolomiti, passo Sella Dolomiti, passo Sella Dolomiti, passo Sella Dolomiti, passo Sella Dolomiti, passo Sella Dolomiti, passo Sella Dolomiti, passo Gardena Dolomiti, passo Gardena Dolomiti, passo Gardena Dolomiti, passo Gardena Dolomiti, passo Gardena Dolomiti, passo Gardena Dolomiti, Corvara Val Badia Dolomiti, Corvara Val Badia Dolomiti, Corvara Val Badia
inizio salitapassoquotadislkm%Med%Max
Arabbapasso Pordoi2.2406508,57,510
Arabbapasso Campolongo1.8754006610
Canazeipasso Pordoi2.240750126,312
Canazeipasso Sella2.240780126,513
Corvara Val Badiapasso Campolongo1.87540066,28
Corvara Val Badiapasso Gardena2.120700155,010
Ortiseipasso Sella2.2401.000175,912
Selva Val Gardenapasso Gardena2.120561115,110
La Villa Valparola 2.200850146,112
Falzarego Valparola 2.20010018,312
Livinallongo - Cernadoi Falzarego 2.10070014610
Pozza di FassaGardeccia Vajolet1.950750611,518
SellaRonda: quattro passi dolomitici - Pordoi, Sella, Gardena, Campolongo
doveMoena o Canazei in Val di Fiemme-Fassa (Trento), oppure Arabba di Livinallongo o anche Alleghe (Belluno)
parkAlleghe (m.1.000) - coord.N.46°24'36.6" E.12°01'02.8"
Pieve di Livinallongo (m.1.450) - coord.N.46°28'54.4" E.11°57'19.3"
luoghipasso Pordoi, passo Sella, passo Gardena, passo Campolongo
Livinallongo Arabba, Canazei, Corvara in Val Badia
motivisportivi, paesaggistici, emotivi
quandoda maggio a ottobre, il primo autunno è il momento migliore
noteevitare le domeniche estive per il traffico eccessivo
lunghezzail solo giro dei quattro passi 55 km. si parte/arriva ad Arabba o Corvara, aggiungere eventuali salite di collegamento
km. di salita35 km. o più
dislivello2.200 metri o più
quote2.240 al passo Sella e Pordoi, m.1.000 Alleghe, m.1.450 Livinallongo, m.1.200 Moena, m.1.400 Canazei, m.1.500 Corvara
pendenza max.12 % al passo Sella
tempi3 ore, soste escluse, per il solo giro dei quattro passi, da aggiungere eventuali collegamenti
tipologiaclassico ambiente di strade e passi dolomitici, si suda e surriscalda in salita, si gela in discesa
consiglifermarsi ai passi, bere qualcosa di caldo, vestirsi per la discesa (utili anche i guanti...)
difficoltàgiro mediamente impegnativo ma da non sottovalutare, solo per cicloturisti con bicicletta da corsa, allenati e abituati alle lunghe cavalcate dolomitiche
pericolinessuno, prudenza nelle discese e non lasciarsi andare all'entusiasmo
rifugirifugi, bar-ristoranti ai passi Pordoi, Sella, Gardena, Campolongo e nei paesi di fondovalle
mtbnon adatto, tutto asfalto e lunghezza eccessiva
bdcil giro dei quattro passi è un obbligo da svolgere nel curriculum di ogni ciclista
cartografiaDolomiti 1:200.000 Touring Club Italiano
ricognizionevari, ultimo aggiornamento aprile 2010
downloadtraccie Gps dell'escursione e itinerario interattivo con Google/Earth
gps bdc mtb
mappa percorso cicloturistico dei Quattro Passimappa percorso cicloturistico dei Quattro Passi