Colli Euganei > Cinto Euganeo > Monte Cinto
Cava Bomba, Cinto Euganeo

Cinto Euganeo - Colli Euganei (Padova)

escursione dal Museo di Cava Bomba al monte Cinto e al Buso dei Briganti

Interessante escursione che abbina la salita al Cinto, monte situato nel settore sud-ovest dei Colli Euganei, la visita alla grande ex cava di diorite caratterizzata da splendide formazioni colonnari di magma e il suggestivo 'Buso dei Briganti'.
L'escursione è sempre molto panoramica e permette splendide visioni verso il monte Cero, Monselice e la sua Rocca e la parte centrale dei Colli, con il Gemola ed il Rusta in primo piano e poco oltre il monte Rua ed il Venda.
Si può partire dal Museo di Cava Bomba oppure dalla chiesa di Cinto Euganeo. In ogni caso, prima o dopo l'escursione, merita la visita il Museo Geopaleontologico di Cava Bomba.

la passeggiata in dettaglio

Dall'ingresso del museo (parcheggio), senza entrare, seguiamo il marciapiede esterno lungo la strada per Cinto fino ad aggirare il museo stesso. Sulla destra un altro comodo parcheggio.
Qui, a sinistra, parte il sentiero tabellato che sale tranquillamente e permette un giro ai piedi della grande cava, ora dismessa.
I bambini saranno attratti anche dalle grandi installazioni di dinosauri, che contribuiscono a rendere suggestivo il paesaggio. Altri dinosauri li troveremo al ritorno, nel cortile interno del museo.
Con i bambini piccoli, anche senza impegnarsi nell'escursione completa, la visita alla cava e al museo di Cava Bomba è comunque una gita interessante.
Raggiunto il piano di cava al livello degli altiforni, la prospettiva cambia e ci permette di ammirare la pianura estense e le caratteristiche gobbe meridionali dei Colli Euganei. Soprattutto ci troviamo in un suggestivo ambiente di archeologia industriale, con i carrelli di cava, i binari, i pontili e i due grandissimi tini di cottura, visibili dall'alto della panoramica terrazza, ben protetta con staccionate.

Accanto al cancello, sul sentiero che scende direttamente al museo, troviamo le indicazioni per salire verso il monte Cinto.
Si tratta di una larga mulattiera in moderata salita che con alcuni tornanti, e alcuni scorci sull'area di cava, ci conduce ai margini dell'area boschiva, nei pressi di un bel vigneto.
Ora ci addentriamo nella fitta boscaglia, la pendenza si fa più dolce, incrociamo da destra il sentiero che sale direttamente dalla Chiesa di Cinto (eventuale variante) e da sinistra il sentiero che percorreremo al ritorno, per poi trovare una prima radura.
Ancora in traversata sul versante est del monte e sbuchiamo al tornante della stradina di accesso alla cima del monte, frequentata anche in mountain bike.

Saliamo la stradina, dove al quarto tornante troviamo l'accesso alla cava di Diorite Colonnare.
La visita alla cava, evidenziata da pannelli divulgativi dell'Ente Parco Colli Euganei, è molto suggestiva e impressionano quelle colonne solidificate, quasi verticali, di lava.

Usciti dalla cava continuiamo a salire per giungere ad un bivio, preferiamo dirigere verso destra seguendo il sentiero che aggira ad ovest il colmo, piuttosto indistinto, del monte, fino a salire sulla cima, che in realta è un tondeggiate altopiano boscoso.
Vi sono le misere tracce di fondamenta di un castello medioevale e la scodella scavata sulla roccia che, forse, veniva utilizzata dai Briganti per preparare la polvere da sparo.
Più recenti gli scavi di alcune trincee e caverne, utilizzate durante la prima e la seconda guerra mondiale quale postazione di osservazione e contraerea.

Ridiscesi al primo tornante, proseguiamo ora per la stradina principale in leggera discesa verso nord e, al bivio, ancora verso nord fino ai margini di un pianoro, con delle panchine e pannelli didattici.

Da qui una breve deviazione (verso sinistra, indicazioni) conduce al Buso dei Briganti, uno dei luoghi più suggestivi dei Colli Euganei.
Si tratta di una articolata formazione rocciosa dove i secoli scorsi (dal seicento all'ottocento) combriccole di briganti si radunavano e, con lo scavo di una breccia sulla roccia, accedevano al terrazzo panoramico da dove potevano controllare la strada sottostante e le campagne di Lozzo.
La vista è spettacolare verso Lozzo e il suo caratteristico isolato monte, la pianura verso Montagnana e Noventa Vicentina. I punti pericolosi sono recintati e facilitati con scalini scavati nella roccia, prestare comunque attenzione.

Ritornati alle panchine, continuiamo a scendere per la stradina, in area privata ma transitabile dagli escursionisti.
Dopo larghi curvoni con panoramiche sul monte di Cinto, sulla sinistra si dirama un sentiero (cartelli indicatori) che aggira tutto il versante ovest del monte, restando un po' alto rispetto al piano.
Lasciata la stradina percorriamo quindi il lungo sentiero, completamente boscoso e fresco, che a leggeri saliscendi ci porta nei terrazzi a sud del monte.
Tralasciamo le varie tracce e stradine che scendono direttamente e manteniamo sempre il sentiero più alto (seguire i vetusti cartelli) che, ad una invitante stradina in discesa (eventuale scorciatoia nel vigneto -privato-), si dirama a sinistra con una traccia più misera e in ripida salita.
Dopo il breve tratto accidentato sbuchiamo alla mulattiera che avevamo percorso all'andata e che ora, verso destra lungo il vigneto, ci riconduce al piazzale di cava.

Se il cancello è aperto possiamo scendere direttamente nel piazzale e completare la gita con l'opportuna visita all'interessante museo.

Museo Geopaleontologico di Cava Bomba a Cinto Euganeo

Il nome è dovuto alla presenza di una sorgente collocata nelle vicinanze del complesso, detta appunto 'Bomba', la cui acqua veniva pompata per le esigenze industriali.
L'impianto industriale di Cava Bomba era una fornace per la produzione di calce viva, rifornita dal pregiato calcare della cava sul monte Cinto a ridosso di grandi tini di cottura.
La sommità dei forni è sul piano di cava, al quale è collegata con un pontile dove scorrevano i carrelli che trasportavano la roccia calcarea e, in alternanza, carbone coke per alimentare il fuoco.
Il ciclo di produzione era continuo: in alto si caricava il materiale, sotto si scaricava la calce viva attraverso apposite bocche dopo circa 8 giorni di cottura a 900 gradi, che riducevano la roccia di circa la metà del peso iniziale. Quindi la calce viva, fortemente reattiva e corrosiva, veniva 'spenta' bagnandola con acqua, processo tumultuoso e molto pericoloso.
Il complesso rappresenta una bella ed affascinante realtà di archeologia industriale ed uno dei più imponenti esempi di fornace dei Colli Euganei, in attività fino agli anni '70 del secolo scorso, documento importante di un passato recente e delle sue implicazioni socio-economiche.
Risale alla seconda metà dell'800 e, dopo il rigoroso restauro degli anni '80, è stato dedicato, dalla Provincia di Padova, alla naturale vocazione di museo geopaleontologico, con una sezione di minerali di tutto il mondo raccolti dal naturalista e pittore estense Delmo Veronese, una sezione con la 'collezione geologica del conte Nicolò Da Rio' -letterato padovano- di rilevante interesse storico ed un porticato in cui sono raccolti strumenti di lavoro dei cavatori euganei.
Nella cava di calcare, negli anni '70, è stata isolata una lente di argillite, di una quarantina di metri, dove è stato trovato un importante giacimento di pesci fossili del Cretaceo medio-superiore (90 milioni di anni fa).

Il museo è diviso in tre ambienti.
  • Nel primo c'è una collezione di strumenti adoperati nella cava e nella fornace, prima dell'avvento dei mezzi moderni come martelli pneumatici e altri mezzi meccanici. Si può ammirare un trapano dell'800 funzionante a mano.
  • Nel secondo ambiente c'è una grande collezione di minerali provenienti da tutto il mondo e delle zone limitrofi ai Colli Euganei. La raccolta risale alla fine del '700 e comprende circa 4000 pezzi tra minerali, rocce, fossili, conchiglie, coralli e anche un dente di Narvalo.
  • Nel terzo vi è un percorso divulgativo che spiega l'origine della terra e la genesi dei Colli Euganei.
Tutto il percorso museale è accessibile ai disabili, non vi sono particolari ostacoli.
Nel cortile vi sono installazioni di dinosauri e macchinari, oltre a panchine e tavoli, molto graditi dai bambini.

Cinto Euganeo: escursione dal museo di Cava Bomba alla cava di riolite al monte Cinto e al Buso dei Briganti Cinto Euganeo: escursione dal museo di Cava Bomba alla cava di riolite al monte Cinto e al Buso dei Briganti Cinto Euganeo: escursione dal museo di Cava Bomba alla cava di riolite al monte Cinto e al Buso dei Briganti Cinto Euganeo: escursione dal museo di Cava Bomba alla cava di riolite al monte Cinto e al Buso dei Briganti Cinto Euganeo: escursione dal museo di Cava Bomba alla cava di riolite al monte Cinto e al Buso dei Briganti Cinto Euganeo: escursione dal museo di Cava Bomba alla cava di riolite al monte Cinto e al Buso dei Briganti Cinto Euganeo: escursione dal museo di Cava Bomba alla cava di riolite al monte Cinto e al Buso dei Briganti Cinto Euganeo: escursione dal museo di Cava Bomba alla cava di riolite al monte Cinto e al Buso dei Briganti Cinto Euganeo: escursione dal museo di Cava Bomba alla cava di riolite al monte Cinto e al Buso dei Briganti Cinto Euganeo: escursione dal museo di Cava Bomba alla cava di riolite al monte Cinto e al Buso dei Briganti Cinto Euganeo: escursione dal museo di Cava Bomba alla cava di riolite al monte Cinto e al Buso dei Briganti Cinto Euganeo: escursione dal museo di Cava Bomba alla cava di riolite al monte Cinto e al Buso dei Briganti Cinto Euganeo: escursione dal museo di Cava Bomba alla cava di riolite al monte Cinto e al Buso dei Briganti Cinto Euganeo: escursione dal museo di Cava Bomba alla cava di riolite al monte Cinto e al Buso dei Briganti Cinto Euganeo: escursione dal museo di Cava Bomba alla cava di riolite al monte Cinto e al Buso dei Briganti Cinto Euganeo: escursione dal museo di Cava Bomba alla cava di riolite al monte Cinto e al Buso dei Briganti Cinto Euganeo: escursione dal museo di Cava Bomba alla cava di riolite al monte Cinto e al Buso dei Briganti Cinto Euganeo: escursione dal museo di Cava Bomba alla cava di riolite al monte Cinto e al Buso dei Briganti Cinto Euganeo: escursione dal museo di Cava Bomba alla cava di riolite al monte Cinto e al Buso dei Briganti Cinto Euganeo: escursione dal museo di Cava Bomba alla cava di riolite al monte Cinto e al Buso dei Briganti Cinto Euganeo: escursione dal museo di Cava Bomba alla cava di riolite al monte Cinto e al Buso dei Briganti Cinto Euganeo: escursione dal museo di Cava Bomba alla cava di riolite al monte Cinto e al Buso dei Briganti Cinto Euganeo: escursione dal museo di Cava Bomba alla cava di riolite al monte Cinto e al Buso dei Briganti Cinto Euganeo: escursione dal museo di Cava Bomba alla cava di riolite al monte Cinto e al Buso dei Briganti Cinto Euganeo: escursione dal museo di Cava Bomba alla cava di riolite al monte Cinto e al Buso dei Briganti Cinto Euganeo: escursione dal museo di Cava Bomba alla cava di riolite al monte Cinto e al Buso dei Briganti Monte Cinto, Buso dei Briganti, Cava Bomba - Cinto Euganeo Monte Cinto, Buso dei Briganti, Cava Bomba - Cinto Euganeo Monte Cinto, Buso dei Briganti, Cava Bomba - Cinto Euganeo Monte Cinto, Buso dei Briganti, Cava Bomba - Cinto Euganeo Monte Cinto, Buso dei Briganti, Cava Bomba - Cinto Euganeo Monte Cinto, Buso dei Briganti, Cava Bomba - Cinto Euganeo Monte Cinto, Buso dei Briganti, Cava Bomba - Cinto Euganeo Monte Cinto, Buso dei Briganti, Cava Bomba - Cinto Euganeo Monte Cinto, Buso dei Briganti, Cava Bomba - Cinto Euganeo Monte Cinto, Buso dei Briganti, Cava Bomba - Cinto Euganeo Monte Cinto, Buso dei Briganti, Cava Bomba - Cinto Euganeo Monte Cinto, Buso dei Briganti, Cava Bomba - Cinto Euganeo Monte Cinto, Buso dei Briganti, Cava Bomba - Cinto Euganeo Monte Cinto, Buso dei Briganti, Cava Bomba - Cinto Euganeo Monte Cinto, Buso dei Briganti, Cava Bomba - Cinto Euganeo Monte Cinto, Buso dei Briganti, Cava Bomba - Cinto Euganeo Monte Cinto, Buso dei Briganti, Cava Bomba - Cinto Euganeo Monte Cinto, Buso dei Briganti, Cava Bomba - Cinto Euganeo Monte Cinto, Buso dei Briganti, Cava Bomba - Cinto Euganeo Monte Cinto, Buso dei Briganti, Cava Bomba - Cinto Euganeo Monte Cinto, Buso dei Briganti, Cava Bomba - Cinto Euganeo Monte Cinto, Buso dei Briganti, Cava Bomba - Cinto Euganeo Monte Cinto, Buso dei Briganti, Cava Bomba - Cinto Euganeo Monte Cinto, Buso dei Briganti, Cava Bomba - Cinto Euganeo Monte Cinto, Buso dei Briganti, Cava Bomba - Cinto Euganeo Monte Cinto, Buso dei Briganti, Cava Bomba - Cinto Euganeo Monte Cinto, Buso dei Briganti, Cava Bomba - Cinto Euganeo Monte Cinto, Buso dei Briganti, Cava Bomba - Cinto Euganeo
sentiero del monte Cinto e Buso dei Briganti da Cava Bomba - Colli Euganei
sentiero monte Cinto sentiero monte Cinto sentiero monte Cinto sentiero monte Cinto
escursione al monte Cinto e al Buso dei Briganti
doveCinto Euganeo (Colli Euganei, Padova)
parkpiazzale incrocio chiesa - coord. N.45°16.606' E.11°39.701'
motivipaesaggistici, naturalistici
quandomesi freddi
percorsoChiesa, cava diorite, cima monte Cinto, buso dei Briganti, museo Cava Bomba
difficoltànessuna: escursionistico/turistica (scala Cai = E)
punti appoggiomuseo Cava Bomba
sentierisentiero tabellato
orientamentofacile, stradine e sentieri, qualche dubbio negli incroci dove asportate le tabelle
lunghezza6 km
dislivello300 m
quota maxm.280 - cima Monte Cinto
tempi2 ore, soste escluse
cartografiabrochure illustrative dell'Ente Parco Colli Euganei
ricognizionevarie: 2008 / 2019
downloadtraccie Gps dell'escursione e itinerario interattivo con Google/Earth
Cinto EuganeoPer arrivare a Cinto Euganeo da Padova seguire la strada per Teolo e Vo quindi proseguire lungo la statale per Este, che costeggia i colli.
Vi si giunge facilmente anche da Este in pochi chilometri, oppure da Noventa Vicentina.
gps walk parks
informazioniwww.provincia.pd.it
sentiero monte Cinto sentiero monte Cinto sentiero monte Cinto