trevigiani > escursioni > TV1 Altavia Trevigiana
Altavia Prealpi Trevigiane

prealpi trevigiane/bellunesi - grande trekking dal Grappa al Cansiglio

AltaVia TrevigianaTV1 - Alta Via delle Prealpi Trevigiane, Sentiero Panoramico dal Grappa al Cansiglio

grandi escursioni e altevie nelle prealpi venete
TV1 Alta Via delle Prealpi Trevigiane Sentiero Panoramico dal Grappa al Cansiglio E' un po' l'Uovo di Colombo quest'itinerario che unisce le dorsali della grande struttura prealpina che si affaccia sull'immensa pianura veneta.
Sono tutti sentieri molto ben conosciuti dai camminatori del Veneto centrale di pianura.
Queste sono le montagne di casa che si vedono affacciandosi dalla finestra, meta prediletta nelle mezze stagioni : in primavera per l'allenamento, in autunno per i colori e le nebbie.
Eppure, proposto come altavia che consideri nella sua unitarietà le prealpi trevigiane, può davvero sorprendere, affascinare e donare un 'valore aggiunto' anche al più accanito frequentatore di questi splendidi luoghi.

Mai, come in questo caso, l'aggettivo panoramico è giustificato e meritato.
Una galoppata incredibile tra dorsali boscose/erbose dove protagonista assoluto è l'orizzonte.

Un sentiero che sicuramente affascina chi ama i luoghi relativamente poco frequentati e i grandi spazi.
E' indicato a chi soffre di claustrofobia da città, che qui può guardare dall'alto in basso la grande pianura coperta di case, capannoni e strade, respirare quell'aria particolare che solamente una grande dorsale erbosa -spartiaque e spartivento tra due valli e due mondi- può far conoscere e, soprattutto, inebriarsi di luce e di sole.

Il massimo della fortuna è percorrere questi sentieri in giorni particolarmente tersi.
All'orizzonte si ammireranno gli Apennini, il mare e le più importanti cime dolomitiche.

Questa delle prealpi trevigiane è una lunga struttura calcarea distinta dalla placca dolomitica dalla grande faglia della Linea della Valsugana e dalla sua diramazione secondaria del solco della Val Belluna. Forma un blocco geologico unico con gli Altipiani ed il Cansiglio-Cavallo ed è segnata dalle tre profondissime incisioni del Canal del Brenta (Valsugana), Piave e Fadalto.
TV1 - Alta Via delle Prealpi Trevigiane, Sentiero Panoramico dal Grappa al Cansiglio
meta / localitàaltoresentindicazioni/divagazioni/varianti/salite
salita al monte Grappa, vi sono 3 possibilità:
Borso del Grappa255-95in alternativa si può prendere il sentiero 90 o il 97
Campo Croce10502:3095osteria, albergo
monte Colombera15001:30100
Cima Grappa17751:30100rifugio Bassano (no pernottamento)
Crespano del Grappa - Madonna del Covolo550-105-106'Mulattiera del Covolo', in alternativa scorciatoie o sent.109 direttissima
casera Ardosetta14503:00109a volte aperto ristoro
cima Grappa17751:00109rifugio Bassano (no pernottamento)
Crespano del Grappa - San Liberale700-151alcuni bar ristoranti
Pian de la Bala13802:30151proseguire a sinistra per la strada asfaltata per qualche centinaio di metri
cima Grappa17751:30151rifugio Bassano (no pernottamento)

Croce dei Lebi15700:30156dorsale del Solarolo verso nord, è il sentierino in leggera discesa che parte accanto alla scalinata del piazzale Ossario
Col dell'Orso16701:30156si continua per la cresta seguendo, tratto in comune con l'Altavia degli Eroi
forcella monte Valderoa15571:00156scendere verso destra, Val delle Mure
Cason del Sol12751:00843ristoro agrituristico

Pian de la Bala13801:00stadinadove si era saliti da San Liberale (terza alternativa), prendere (sx) il sentiero delle gallerie del Boccaor-Meatte
malga Vedetta dell'Archeson14451:30110-152attraversare la strada provinciale e salire al Sacello di Cima della Mandria
monte Palon13051:00212
Castel Cesil11400:30212
monte Tomba8700:30212seguire la strada
Monfenera7000:30-
Fener-Segusino1901:30-paesi di fondovalle, attraversare il Piave

Segusino1901:00-strade (trafficate), scorciatoie, mezzi pubblici - il sentiero di salita parte sulla dx prima di arrivare in paese
Col Balcon10253:301012
Pianezze - monte Cesen10051:001009alcuni bar, nelle vicinanze alcuni agriturismo

monte Barbaria14601:301008
malga Mariech15000:30860ristoro agrituristico
casera Forconetta13950:30stradina
casera Federa13300:30-qualche difficoltà di orientamento nel bosco
rifugio Posa Puner13820:30stradinaristoro e pernottamento nel periodo estivo
casera Salvadella12301:00E2+stradina
forcella della Fede12600:30stradina+E2si aggira (anche verso sud) il monte Crep m.1349
malga Canidi12301:00stradinaristoro agriturismo
Praderadego9100:30E2-1023alcuni ristoranti

Col dei Moi13581:30991
forcella Foran11100:30991
bivacco dei Loff11001:00991ricovero di emergenza
passo della Scaletta9000:30991
passo San Boldo7100:30stradinaalcuni ristoranti/bar

La Cisa12662:00stradina+990
La Posa11150:30990+stradina
Pian de le Femene11501:00stradinaagriturismo

monte Cor13221:00986
forcella Zoppei14171:30986
Col Visentin17630:30986
rifugio Brigata Alpina Cadore16170:30pascoli+985verso dx a prendere il sentiero che scende e si congiunege al 985 - E7
Sella di Fadalto4802:30-paese di fondovalle

Crosera del Gaviòl5200:30949strada e stradine
casera Prese13452:30949lunga impegnativa salita
Millifret15802:00980-AV6dorsale Millifret - Pizzoc
rifugio Città di Vittorio Veneto15350:30-rifugio Cai aperto in stagione

Agnelezza11801:00980-AV6
Santuario Sant'Augusta3501:30980-AV6
Serravalle di Vittorio Veneto1100:30980

AltaVia TrevigianaTV1 - Alta Via delle Prealpi Trevigiane, Sentiero Panoramico dal Grappa al Cansiglio

L'unico, vero, problema di questo sentiero è la ricettività per i pernottamenti.
Nel periodo estivo sono numerosi gli agriturismo in quota che offrono pernottamento e ristoro, ma fuori stagione tutte queste montagne sono pressoché disabitate. Appoggiarsi ad alberghi a valle, o addirittura in pianura, -e questo vale anche per gli arrivi di tappa in Valle del Piave e al Fadalto- è una soluzione che costringe a trasferimenti con mezzi motorizzati e questo è assolutamente da escludere perché snatura completamente il senso di un simile itinerario.
La soluzione ci sarebbe, e sarebbe 'alternativa', anche se più scomoda. Si potrebbe intraprendere la camminata in completa autonomia e autosufficenza, con la tendina e materiale da bivacco.
Sono luoghi che non creano nessun tipo di problema. Fuori stagione, nei giorni feriali è persino difficile incontrare qualche 'umano', eppure siamo ad un passo dal formicolio della pianura che si estende sotto i piedi.

In ogni caso, e qualunque soluzione si adotti, si tenga ben presente che, causa il terreno carsico, non esistono fontane e torrenti ed è quindi difficile trovare l'acqua... a meno di non aproffitare delle 'pose'...

Un albergo aperto tutto l'anno e adatto anche alla ricettività escursionistica lungo l'altavia è l'Hotel Tegorzo, nella vallata del fiume Piave a Fener di Alano di Piave - web : www.hoteltegorzo.it.
TV1 - Alta Via delle Prealpi Trevigiane, sentiero panoramico dal Grappa al Cansiglio
località di riferimentoBassano del Grappa, Montebelluna, Vittorio Veneto
partenzaBorso del Grappa o Crespano del Grappa
difficoltàitinerario prettamente escursionistico - tecnicamente facile ma impegnativo dal punto di vista logistico
mete principaliCima Grappa, dorsale Cesen-Praderadego-San Boldo, Col Visentin, Cansiglio
caratteristicheescursione non impegnativa ma lunga, si percorre la grande dorsale prealpina tra pianura ed area dolomitica
giorni di cammino6 - 10 / si presta bene anche ad essere spartita in tre settori : Grappa, Cesen-Visentin, Cansiglio
lunghezzacirca 120 chilometri
dislivello totalecirca 8.000 metri in salita
quota massimam. 1.775 del monte Grappa
salita più durasalita al monte Grappa
tratto più impegnativonei pressi del bivacco dei Loff (Agnelezze) e sul sentiero del Gaviol (Fadalto-Cansiglio) - qualche passaggio appena esposto ma del tutto sicuro
periodotarda primavera fino ad inizio inverno escludendo le settimane estive più calde
motivi d'interessestorici (I guerra mondiale), paesaggistici, naturalistici, etnografici
profilo altimetrico
bibliografia colli e prealpi trevigiane/bellunesi
titoloautoreedizione
Escursioni nelle Prealpi Trevigiane in ogni stagioneEnnio Poletti2017 - Editoriale Programma
I sentieri nascosti delle Prealpi TrevigianeG.Carraro2013 - Ediciclo
Riscoprire le Prealpi TrevigianeG.Carraro2011 - Ediciclo
Escursioni nelle prealpi Bellunesi e TrevigianeM.Zanetti2009 - Cierre
Prealpi Trevigiane. 25 itinerari del versante sudC.Biadene2009 - Danilo Zanetti Montebelluna
Le prealpi Trevigiane - Guida alle escursioniFlavio De Bin, Vladimiro TonielloC.M. Prealpi Trevigiane
Guida al sentiero panoramico "dal Grappa al Cansiglio"autori variProvincia di Treviso
cartografia colli e prealpi trevigiane/bellunesi
titoloeditorescala
Massiccio del Grappa - foglio 18VELac Firenze1:25.000
Prealpi Bellunesi e Trevigiane - foglio 4Casa Editrice LagirAlpina - Fagnana (Ud)1:25.000
Guida alle escursioni: Le Prealpi Trevigiane - 4 fogliEd.Lavia - Comunità Montana Prealpi Trevigiane1:25.000
Col Nudo, Cavallo, Alpago e Cansiglio - foglio n.1Casa Editrice LagirAlpina - Fagnana (Ud)1:25.000

nota importante

MagicoVeneto non fornisce informazioni pubblicitarie. Rivolgersi agli Enti Promozione Turismo, ProLoco, ecc.
Itinerari e descrizioni riportate in questo sito devono essere viste solamente come idee di massima e premesse per programmare le proprie gite, non possono in nessun caso essere considerate quali consigli o indicazioni certe.
Frequentare la montagna - escursionismo, ferrate, alpinismo - è attività potenzialmente pericolosa e chi la pratica lo fa a proprio rischio e pericolo.
MagicoVeneto non è responsabile di disguidi, errori ed inconvenienti possibili lungo i percorsi. Quanto riportato in questo sito è stato compilato e verificato con cura, tuttavia sviste, errori o cambiamenti non tempestivamente aggiornati sono sempre possibili. Pertanto si declina ogni responsabilità per possibili disguidi o danni subiti dagli utenti.

AltaVia TrevigianaTV1 - Alta Via delle Prealpi Trevigiane, Sentiero Panoramico dal Grappa al Cansiglio

Relazione di Claudio Bertato : tra il 25 aprile e i primi di maggio del 2007, in 6 giorni ho percorso l'alta via delle Prealpi Trevigiane dal Grappa al Cansiglio

alcune precisazioni ed informazioni utili

monte Grappa

Il rifugio Bassano a Cima Grappa non fa servizio d'albergo (almeno la gestione attuale). Il servizio cucina è solo a mezzogiorno, il servizio bar tutto il giorno. Per dormire bisogna recarsi al bivacco di Valle Vecchia. L'altro rifugio (Scarpon) è in resturo da parecchi anni.
Le indicazioni dell'alta via sono buone fino al monte Valderoa, da dove si scende alle Stalle di Fontanasecca. Da qui non vi sono indicazioni e segnavia di sentieri per scendere ad Alano di Piave.

dorsale monti Cesen, Praderadego, passo San Boldo, Col Visentin

Il tratto da Segusino a Pianezze non è ben segnalato, vi sono numerose strade bianche e ai bivi non ci sono indicazioni. E' facile sbagliarsi.
Alle Pianezze a maggio non ci sono alberghi aperti e, se si capita di giorno infrasettimanale, nemmeno i bar sono aperti. Per fortuna c'è una fontanella con possibilità di fare rifornimento d'acqua.
Le malghe soprastanti le Pianezze aprono da metà giugno. Il rifugio Posa Puner quest'anno apre dopo i primi di maggio, io l'ho trovato chiuso.

A Praderadego l'unico alberghetto apre da metà giugno a settembre. Da qui manca la segnalazione del sentiero verso il Col dei Moi - Alta Via.

Al passo di San Boldo non vi sono più alberghi da due anni. Conviene dormire al bivacco dei Loff. Purtroppo qui non c'e acqua.
Dal passo di San Boldo manca la segnalazione della strada per la località "La Cisa".
Dalla località "La Posa" a Pian delle Femene, si percorre una strada. Anche qui mancano segnalazioni ai vari incroci che si trovano.
A Fadalto, non vi sono alberghi. Per trovarne uno, bisogna scendere al lago di Santa Croce o a Vittorio Veneto.

Cansiglio

La salita dalla sella del Fadalto non è indicata con tabella alta via. E' segnalata via Gaviol, che si percorre fino al I tornante. Qui, manca l'indicazione di deviare dalla strada, con il rischio di proseguire (come ha fatto il sottoscritto) e poi di tornare indietro a cercare l'inizio del sentiero.
A casera Prese non vi sono cartelli indicatori che segnalano la direzione. Il rifugio Città di Vittorio Veneto apre dal 15 giugno a settembre. Chi percorre l'Alta Via in altro periodo, per alloggiare deve scendere nella piana del Cansiglio.

considerazioni generali

In generale è consigliabile percorrere l'alta via in tarda primavera o in autunno con una tendina, o adattandosi a dormire nelle stalle e casere (come ha fatto il sottoscritto).

Ho sufficiente esperienza di Altevie per dire che questa Alta Via non è tecnicamente difficile, ma impegnativa per le condizioni che si possono trovare, come mancanza alloggi in caso di maltempo, scarsità d'acqua e di rifornimento viveri, carenza di segnalazioni.
Claudio Bertato